ANDREA AGNELLINI di Linda Stevanato

Andrea Agnellini, semplicemente Agno, è l'ultimo arrivato in casa Valtrompia Volley, e non ha bisogno di tante presentazioni. 1,97 di altezza, classe 1983 di Manerbio (BS),arriva direttamente dalla massima serie bresciana, vale a dire la A2, Andrea ha varcato la soglia della temuta tana dei Lupi a settembre del 2017, all'inizio di questa scoppiettante stagione, con l'entusiasmo e la ferocia di chi ha combattuto battaglie e conquistato promozioni su promozioni, e si racconta con generosità e trasporto.

 

ANDREA, HAI COMPIUTO UN GRANDE SALTO DALLA SERIE A2 ALLA C, QUALI SONO STATE LE DIFFICOLTA' NELL'ADATTAMENTO ALLA CATEGORIA?

Il cambiamento principale è che ci si allena di meno e si ha quindi molto meno tempo per mettere a posto i problemi tecnico tattici di squadra e bisogna ottimizzare al massimo i tre allenamenti settimanali. Poi cambia sicuramente la velocità della palla e la fisicità degli avversari. Alcuni aspetti del mio gioco li ho adattati e ancora ci stiamo lavorando, ma nel complesso sono soddisfatto.

CHE COSA RIMPIANGI, E CHE COSA HAI INVECE APPREZZATO NEL GRANDE CAMBIAMENTO?

Non ho alcun rimpianto per come si è sviluppata la mia carriera. Sono riuscito ad ottenere tanti bei risultati e soprattutto ho vissuto e ancora oggi vivo delle bellissime emozioni che porterò sempre con me. La pallavolo sarà per me sempre una grande compagna di vita, al di là della specifica categoria in cui militerò.

 

PROFESSORE DI EDUCAZIONE FISICA AL MATTINO, ALLENATORE GIOVANILE ED ATLETA ESPERTO PER IL RESTO DELLA TUA GIORNATA. CHE CORRELAZIONE TROVI IN QUESTE TUE ATTIVITA'PROFESSIONALI?

Fare l'insegnante di educazione fisica e l'allenatore delle giovanili sono entrambe attività che mi piacciono e coinvolgono molto. Essere atleta può essere un vantaggio soprattutto perchè credo di riuscire ad immedesimarmi nei miei ragazzi quando si trovano ad affrontare le varie esercitazioni che propongo. Conosco in prima persona quali possano essere le difficoltà e cosa si prova se qualcosa non riesce. Proprio entrare nella testa dei giovani ragazzi e cercare di toccare i tasti giusti a seconda delle varie individualità, un aspetto molto difficile e nello stesso tempo intrigante. In più apprezzo tantissimo chi si impegna e mi piace fare passare il messaggio che il lavoro e l'impegno portano sempre a dei risultati. Questi aspetti li ho imparati proprio facendo l'atleta e li considero sacri nella tabella di importanza di approccio a questo, come a tutti gli sport.

 

QUAL'E' STATA L'ESPERIENZA PIU' IMPORTANTE NELLA TUA CARRIERA, E QUALE INVECE DIMENTICHERESTI VOLENTIERI?

Non voglio essere banale ma credo che tutte le esperienze che ho vissuto mi abbiano dato tanto. Certamente le tre stagioni in serie A2 rappresentano il raggiungimento di un piccolo sogno e sono orgoglioso di averli affrontati migliorando da anno all'altro anche a 30 anni suonati..poi giocare con Tiberti e Cisolla è stata ovviamente un'emozione particolare. Annate e momenti difficili ce ne sono stati ma fa parte del gioco e sono stati comunque una spinta importante per reagire e migliorarmi.

COSA APPREZZI DI PIU'DELLA SOCIETA' VALTROMPIA VOLLEY ASD?

In questa società mi trovo benissimo e posso confessare che a inizio stagione non avrei mai pensato di inserirmi così bene e velocemente. Apprezzo il fatto di aver trovato moltepersone semplici e appassionate ma nello stesso tempo un'ottima organizzazione e una grande serietà nel lavoro quotidiano, aspetto fondamentale per ottenere dei risultati importanti.

HAI QUALCHE RITO SCARAMANTICO PARTICOLARE QUANDO ENTRI IN CAMPO?

Riti scaramantici particolari non ne ho mai avuti..posso dirti che da quando sono marito e padre quando vedo arrivare in tribuna le mie donne provo una carica indescrivibile!

 

COSA TI ASPETTI DA QUESTA ANNATA E DAL FUTURO?

Non nascondo che da questo campionato mi aspetto un risultato finale importante. Siamo una squadra di alto livello per la categoria, non ci siamo sempre espressi al massimo delle nostre potenzialità ma abbiamo dimostrato carattere e voglia di vincere per rimanere sempre nelle posizio di vertice. Vincere un campionato non è mai facile in tutte le categorie e in questo campionato nessuno regala nulla e credo che sarà una lotta serrata fino alla fine. Dovremo essere bravi a sbagliare il meno possibile e ad affrontare tutte le partite con la massima concentrazione.

Per il futuro ho ancora voglia di giocare e di allenare! Fisicamente sto bene e quando scendo in campo sento sempre l'adrenalina che scorre..quando non proverò più questa sensazione sarà giunto il momento di smettere. Sarei molto contento di portare il mio contributo per la crescita di questa società ed ottenere il massimo!

L'INVIDIABILE CURRICULUM DI ANDREA (da www.Legavolley.it)

Periodo Serie Squadra Maglia N° Naz.Sport. Note
2016-2017 A2 Centrale del Latte McDonald's Brescia 2 ITA 
2015-2016 A2 Centrale del Latte McDonald's Brescia 2 ITA 
2014-2015 A2 Centrale McDonald's Brescia 15 ITA 
2010-2014 B1 Atlantide Brescia 
2008-2010 B2 Atlantide Brescia 
2007-2008 B1 Pallavolo Nuvolera (BS) 
2006-2007 B2 Pallavolo Nuvolera (BS) 
2004-2006 B2 Pallavolo Brescia 
2002-2004 B2 Dinema Brescia

 

 

 

 

         News
ONLINE IL CALENDARIO DI SERIE B
ONLINE IL CALENDARIO DI SERIE B!!! La prima partita sarà contro i Diavoli Rosa di Brugherio, i Lupi sono inseriti nel girone B del campionato di serie B 2018-2019 segue »
14 10 2018

ONLINE IL CALENDARIO DI SERIE B
ONLINE IL CALENDARIO DI SERIE B!!! La prima partita sarà contro i Diavoli Rosa di Brugherio, i Lupi sono inseriti nel girone B del campionato di serie B 2018-2019 segue »
14 10 2018